PROPRIETA' E BENEFICI DEL POMODORO

  • Antitumorale: una ricerca condotta all’Università di Montreal sostiene che una dieta ricca di pomodori può contribuire a ridurre il rischio di tumore al pancreas di ben il 31 %. Questa proprietà del pomodoro, secondo gli studiosi, è da ricondursi all’attività del licopene.                                                                            
Il licopene possiede proprietà antiossidanti e da studi recenti si è scoperto che è in grado di rallentare la proliferazione di cellule tumorali. Secondo uno studio condotto negli Stati Uniti, consumare regolarmente pomodori diminuirebbe drasticamente il rischio di cancro alle ovaie per la donna e alla prostata per l’uomo.
  • Tasso di mortalità più basso: come sappiamo la dieta mediterranea fa largo uso dei pomodori e dei loro derivati. I ricercatori della Scuola Medica dell’Università di Atene, attraverso uno studio mirato, hanno scoperto che le persone che da anni seguono la dieta mediterranea, hanno un tasso di mortalità più basso rispetto alla media, almeno per quanto riguarda le malattie del cuore ed i tumori.
  • Riduce il colesterolo: grazie alla Vitamina B , al licopene ed al potassio contenuti in questo ortaggio, il pomodoro ha la proprietà di ridurre il colesterolo e di abbassare la pressione sanguigna. Questo significa che mangiare regolarmente pomodori riduce il rischio di attacchi cardiaci, ictus, arteriosclerosi ed altri problema legati al sistema cardiocircolatorio.
Pomodori: proprietà e benefici


  • Donne in gravidanza: anche le neo mamme che includono il pomodoro nella loro dieta traggono benefici per i loro figli. Durante la gravidanza, grazie all’acido folico, si rivela utile contro le malformazioni neurali del neonato, e durante l’allattamento rende il latte materno più ricco di licopene rispetto a quello di chi non mangia pomodori.
  • Depressione: sempre grazie all’acido folico, i pomodori apportano benefici alle persone che soffrono di depressione.
  • Radicali liberi: i pomodori contengono 3 sostanze con proprietà antiossidanti molto potenti: il Beta-carotene, la Vitamina E e la Vitamina C, sostanze con proprietà buone per tutto l’organismo e che rallentano l’invecchiamento. Questi composti, insieme alla fibra alimentare, contrastano l’attività dei radicali liberi prevenendo così l’insorgere di alcuni tipi di tumore e delle malattie cardiovascolari. Il pomodoro contiene un altro composto antiossidante con proprietà utili a contrastare i radicali liberi, il glutatione.
  • Metalli pesanti: un’altra caratteristica del glutatione è quella disintossicante, ovvero facilita l’espulsione dei metalli pesanti dall’organismo, in particolar modo è molto efficace nell’eliminazione del piombo.
  • Ipertensione: l’abbondanza di potassio, un elettrolita vasodilatatore, rilassa le pareti dei vasi sanguigni permettendo un maggior afflusso di sangue con conseguente abbassamento dei valori della pressione in caso di ipertensione.
  • Protegge gli occhi: il pomodoro contiene Zeaxantina, una sostanza con proprietà antiossidanti in grado di apportare benefici alla salute degli occhi, soprattutto nelle persone anziane. Pare infatti che questa sostanza abbia la capacità di filtrare i raggi ultravioletti nocivi e di prevenire la degenerazione maculare, una patologia tipica dell’età avanzata.
  • Fanno bene alle ossa: i pomodori contengono una buona percentuale di vitamina K e di calcio. Queste due sostanze sono importanti per il rafforzamento delle ossa e della loro capacità di autoriparazione. Recenti studi hanno inoltre dimostrato che il licopene stimola la formazione ossea ed è quindi raccomandato a chi soffre di osteoporosi, alle donne in menopausa e per irrobustire le ossa.

Commenti