PANCIA GONFIA: COSA EVITARE - I RIMEDI UTILI


Si tratta di una spiacevole sensazione di eccessiva tensione addominale, espressione di un accumulo gassoso nello stomaco e nell'intestino.

La pancia gonfia - spesse volte riconosciuta con il termine meteorismo - è in genere accompagnata da alterazioni della frequenza di evacuazione (stipsi o diarrea), crampi addominali, flatulenza.

Spesso, la pancia gonfia costituisce un sintomo passeggero, causato per esempio da un pasto troppo abbondante o consumato voracemente, oppure da un aumento di peso.

Altre volte, invece, il gonfiore addominale è un sintomo di fenomeni fisiologici, quali sindrome premestruale e menopausa.

EVITARE
  • Abbuffarsi, mangiare in eccesso è il peggior nemico della pancia gonfia
  • Bere bibite gassate, dolci, assumere troppi zuccheri
  • Coricarsi subito dopo i pasti
  • Abbinare in modo sbagliato i cibi (es.: latticini e legumi sono sostituti di carne e pesce quindi non abbinarli nello stesso pasto)
  • No cibi grassi e fritture
  • Sedentarietà
  • Stress, ansia e depressione accentuano il gonfiore addominale
COSA FARE
  • Corretto abbinamento dei cibi
  • Corretta alimentazione
  • Valutare se si è intolleranti a qualche alimento o sostanza (esame intolleranze alimentari)
  • Mangiare lentamente e con moderazione
  • Assumere yougurt con fermenti lattici
  • Bere molto
  • Perdere peso
  • Seguire corsi di ginnastica posturale, una corretta postura aiuta a diminuire il gonfiore addominale, la ginnastica posturale aiuta a diminuire le tensioni quotidiane, un ottimo rimedio per alleviare il gonfiore addominale dipendente da eccessivo stress
  • Praticare esercizio fisico costante: lo sport è un rimedio particolarmente efficace sia per l'umore, sia per alleviare il gonfiore alla pancia
  • Contattare immediatamente il medico se assieme al gonfiore addominale, si osservano altri sintomi potenzialmente gravi come febbre alta, diarrea grave, inappetenza, aumento dei dolori addominali alla palpazione

Commenti